M° Giuseppe Marotta – Sede Caprioli (Percussioni)

Percussionista presso l’Orchestra del Teatro Verdi di Salerno, inizia  lo studio della musica all’età di sei anni.
Diplomanto con il voto di 9/10 in Strumenti a Percussione presso il Conservatorio di Musica “G. Martucci” di Salerno ,nel medesimo Istituto consegue la laurea II livello in Strumenti a Percussione ad indirizzo orchestrale con votazione 110/110.


Idoneo all’audizione per Strumenti a Percussione presso il Teatro Marrucino di Chieti, secondo idoneo al concorso per 1° Timpanista presso la banda della Guardia di Finanza, terzo idoneo al concorso per Percussioni presso la banda dell’Esercito, 2° idoneo al concorso per timpani presso teatro Petruzzelli di Bari, 4° idoneo all’audizione per timpani presso il teatro Regio di Parma, 2° idoneo all’audizione per timpani presso il teatro Rendano di Cosenza, segnalato all’audizione per percussioni presso il teatro di San Carlo di Napoli.
Ha collaborato in qualità di Percussionista e Timpanista con: l’Orchestra della ” Magna Grecia” di Taranto, l’Orchestra da Camera della Campania, l’Orchestra da Camera  “Giorgio Strehler” di Milano, il Teatro San Carlo di Napoli , il Teatro Massimo di Palermo, il Teatro dell’Opera di Roma, l’Orchestra Sinfonica Lucana, il Teatro Petruzzelli di Bari, il Teatro Comunale di Bologna, l’Orchestra filarmonica del Comunale di Bologna, l’ensemble “Novecento” dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’ Orchestra da camera di Benevento, Enst & Young Orchestra.

Si è inoltre esibito in qualità di percussionista solista e camerista in occasione di concerti e rassegne, con l’Ensemble “Magic Mallets” di Percussione e l’Ensemble “Blue Quartet”.
Ha frequentato, nel 2005 una masterclass in Strumenti a percussione con il Maestro Peter Sadlo, negli anni 2012 – 2013, 2016 – 2018 ha frequentato il corso di perfezionamento per timpani presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia con il Maestro Antonio Catone.

Attualmente è docente di percussione presso l’Istituto Comprensivo di Camerota.

I commenti sono chiusi.